I ragazzi fotografano le loro emozioni per prevenire la violenza - InfraMente

Vai ai contenuti

Menu principale:

EVENTI

  • MOSTRA CLICKYOURSELF

Nel novembre 2014, abbiamo organizzato presso lo Studio Fabrizio Musa di Como, una mostra delle immagini scattate dai ragazzi durante il progetto Click Yourself presso il Liceo Classico "Alessandro Volta" di Como.
Click Yourself è un progetto che vuole prevenire i comportamenti violenti negli adolescenti tramite l'utilizzo della fotografia. A scuola, costruiamo un laboratorio di fotografia digitale dedicato alle emozioni ed alla loro rappresentazione e i ragazzi realizzano ritratti fotografandosi a vicenda.

Abbiamo voluto dire GRAZIE a tutti coloro i quali hanno reso possibile questa avventura:

GRAZIE al Preside che ha aderito confermando  l'interesse della scuola a promuovere l'educazione al rispetto e alla non violenza.

GRAZIE agli insegnanti che hanno donato le loro ore di lezione ed in particolare alla Prof.ssa Orefice che ha sposato il nostro progetto fin dal primo giorno e con il proprio impegno e la propria professionalità ci ha permesso di realizzarlo.

GRAZIE ai genitori degli alunni che, firmando le liberatorie, hanno permesso di esporre le immagini realizzate.

GRAZIE ai ragazzi che con il loro impegno, genuinità ed allegria, hanno realizzato le fotografie.

GRAZIE a tutti coloro hanno partecipato all serata QUIET REVOLUTION e sono tornati a vedere i risultati del nostro lavoro alla mostra Clickyourself.

GRAZIE ai musicisti della QUIET REVOLUTION (Chris Costa, Phil Mer,  Claudio Filippini, Luca Boscagin, Andrea Lombardini, Fulvio Sigurtà ) che con la loro performance hanno creato un evento di raccolta fondi che ha finanziato il progetto.


GRAZIE agli sponsor e ai sostenitori della QUIET REVOLUTION .


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu